breaking news

Unilever, nuovo recruitment online per i neolaureati

aprile 18th, 2017 | by Redazione
Unilever, nuovo recruitment online per i neolaureati
Assunzioni in corso
0

Unilever, nuovo recruitment online per i neolaureati. Processi più veloci e digitali per selezionare i migliori talenti di domani. I 5 consigli per fare buona impressione ai colloqui.

Unilever rivoluziona i processi di selezione per il graduate programme Unilever. Future Leaders: da domani, 19 aprile, sara’ possibile candidarsi attraverso video interviste e giochi online.

L’obiettivo è quello di individuare in modo più rapido e puntuale i talenti del futuro attraverso un processo di smart application che punta all’innovazione grazie all’utilizzo dei device tecnologici.

«In una società ormai digitalizzata, abbiamo pensato di snellire e accelerare il processo di recruiting integrando l’utilizzo di nuovi device, connessioni sempre più veloci e disponibili e linguaggi contemporanei che permettono al candidato di esprimersi al meglio. Unilever, una tra le prime realtà aziendali in Italia ad abbracciare questa nuova metodologia per la selezione dei millennials, è convinta che, anche in questo caso, il digitale, se visto in ottica strategica e integrata, possa davvero aprire nuove strade» commenta Gianfranco Chimirri, Direttore Risorse Umane di Unilever Italia.

La nuova modalità per sottoporre a Unilever la propria candidatura per il graduate programme è l’application che si fa direttamente online sul sito nella sezione “Carriere”, con la possibilità di importare il proprio profilo LinkedIn. Il passaggio successivo prevede 12 brevi giochi online che permettono di testare i tratti cognitivi, emozionali e sociali più caratterizzanti. Al termine di questa fase, il candidato riceverà diversi feedback e spunti relativi al proprio profilo.

Segue poi l’intervista video in cui il candidato, in qualsiasi momento della giornata e da qualsiasi luogo, potrà misurarsi con reali sfide legate al business dell’azienda a livello globale: 3 brevi scenari seguiti da un business case. Le risposte verranno registrate via webcam e inviate ai selezionatori. Se la fase di pre-screening andrà a buon fine, il candidato sarà invitato al Discovery Centre nelle sedi Unilever per trascorrere una giornata intera di assessment. Si avrà l’opportunità di immergersi in una giornata-tipo aziendale e di lavorare con i colleghi su attività e progetti inter funzionali entusiasmanti basati su un reale caso di business che verranno presentati e discussi assieme al senior management dell’azienda.

«Uno dei vantaggi del nuovo processo di selezione è dato dal fatto che lungo tutto il percorso sarà fornito un feedback personalizzato, utile per costruire il proprio futuro. Il role model è sempre più utile, perché consente al candidato di entrare subito nelle dinamiche aziendali: un passaggio fondamentale per avviare un percorso di crescita professionale incentrata sul singolo individuo» riflette Gianfranco Chimirri, Direttore Risorse Umane di Unilever Italia.

5 CONSIGLI DA PARTE DEL RESPONSABILE DELLE RISORSE UMANE PER FARE UNA BUONA IMPRESSIONE AL PRIMO COLLOQUIO

1. Preparatevi ricercando le informazioni necessarie sull’azienda e la posizione per la quale vi candidate
2. Abbiate consapevolezza dei vostri punti di forza e delle vostre aree di miglioramento
3. Siate voi stessi, non esagerate: servono chiarezza e precisione
4. Proponetevi dimostrando sicurezza e interesse e pensando di essere quello che l’azienda cerca. L’azienda alla quale vi candidate è un’alternativa per voi. Non il contrario
5. Allenatevi, allenatevi, allenatevi. È la vostra occasione per fare una buona impressione!


Unilever è una delle principali aziende che operano nei mercati Food, Refreshment, Home e Personal Care. Radicata in oltre 190 paesi in tutto il mondo raggiunge, attraverso i suoi prodotti, 2,5 miliardi di consumatori ogni giorno. Unilever impiega circa 169.000 persone in tutto il mondo e ha registrato un fatturato di €52,7 miliardi nel 2016. Circa il 57% del fatturato dell’azienda deriva dai paesi in via di sviluppo e dai mercati emergenti. Il portafoglio dell’azienda include oltre 400 brand tra cui Dove, Sunsilk, Knorr, Algida, Magnum, Lipton, Mentadent, Svelto e Coccolino. L’Unilever Sustainable Living Plan (USLP), piano per la crescita sostenibile dell’azienda, definisce tre macro-obiettivi:

• Aiutare più di 1 miliardo di persone a migliorare le loro condizioni di salute e il loro benessere entro il 2020
• Dimezzare l’impatto ambientale dei nostri prodotti entro il 2030
• Migliorare le condizioni di vita di milioni di persone entro il 2020

Nel 2016, Unilever si è classificata in prima posizione all’interno del Dow Jones Sustainability Index nella sua categoria di riferimento. Il FTSE4Good Index ha assegnato all’azienda il punteggio più alto nella categoria Ambiente. Inoltre, Unilever guida da sei anni il ranking Global Corporate Sustainability Leaders, risultato della ricerca che GlobeScan/SustainAbility conduce ogni anno. Infine, nel 2016, Unilever è stata premiata dalla classifica Scopri il Marchio di Oxfam come l’azienda più sostenibile su scala globale nella categoria Food&Beverage per il secondo anno di fila. Per ulteriori informazioni su Unilever e i suoi marchi potete visitare il sito www.unilever.it. Per maggiori informazioni

Redazione

Riceviamo e volentieri pubblichiamo i comunicati stampa delle aziende, degli enti e delle istituzioni

Comments are closed.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com