Master e Università

Master negli Atenei dell’Emilia Romagna finanziato dalla Regione

Articolo1-Soluzioni HR propone un master di secondo livello in Agrindustrial Vehicle Technology in collaborazione con l’Università di Ferrara e l’Università di Modena e Reggio Emilia.

Il progetto

Le attuali logiche del mercato del lavoro impongono un alto livello di specializzazione.

Per i neolaureati è fondamentale intraprendere un percorso concreto e di qualità che li metta in contatto diretto con le aziende, favorendo l’inserimento nel mondo del lavoro.

Articolo1-Soluzioni HR propone la partecipazione a un Master di II Livello in Agrindustrial Vehicle Technology, organizzato dai Dipartimenti di Ingegneria di Università di Ferrara e Unimore, con sede a Cento (Fe) in partenza ad aprile.

Obiettivi del Master

Il Master si pone l’obiettivo di formare profili di elevato livello tecnico, con una specializzazione distintiva, in grado di inserirsi con estrema facilità nelle strutture di progettazione, ricerca e sviluppo.

Profili, oggi, particolarmente richiesti dal mercato nella progettazione di veicoli agricoli e industriali.

Destinatari

Possono accedervi Laureati con percorso magistrale in Ingegneria Industriale (meccanica, meccatronica, elettrica, elettronica, informatica) ed in Scienze Agrarie.

La didattica

Il Master consta di

  • 200 ore di didattica frontale;
  • 400 ore di project work (attività svolta presso i Laboratori dei Tecnopoli di Ferrara, di Modena e Reggio Emilia e di Parma, e presso l’IMAMOTER-CNR);
  • 600 ore di tirocinio all’interno di una delle prestigiose realtà aziendali del territorio emiliano (Modena, Reggio Emilia, Parma, Ferrara, Cento), partner del Master.

I temi

I temi affrontati riguardano

  • Architettura dei veicoli e interazione con il terreno;
  • Handling, stabilità e NVH;
  • Gestione del veicolo ed ergonomia;
  • Affidabilità e Materiali;
  • Power train and fluid power.

Finanziamenti

La Regione si farà carico della copertura totale dei costi di partecipazione per i residenti/domiciliati in Emilia-Romagna, per gli altri sono in corso di definizione accordi con aziende ed enti privati per la copertura totale o parziale dei costi di partecipazione, spese di trasferta e/o residenza.

Scadenza per le domande

Il termine per l’invio delle richieste di partecipazione è fissato al 28 febbraio.

Informazioni e iscrizioni

Tutti coloro che sono interessati possono contattare Articolo1 all’indirizzo mavt@articolo1.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close