Top News

Æqua Roma recluta esperti in tecniche di economia comportamentale

Æqua Roma, società strumentale a socio unico Roma Capitale, rende noto un avviso pubblico per il reclutamento di massimo sette esperti in tecniche di economia comportamentale.

Gli esperti reclutati parteciperanno a un gruppo di lavoro finalizzato all’applicazione dell’economia comportamentale alla riscossione dei tributi locali.

Il fine è quello di sensibilizzare il cittadino/contribuente al pagamento delle entrate tributarie e patrimoniali.

Il bando integrale è disponibile sulla pagina dedicata.

La scadenza del bando è fissata alle ore 12 del 22/11/2019.

Di seguito un estratto degli articoli relativi all’oggetto della selezione pubblica e dei requisiti necessari per presentare la domanda di ammissione.

Articolo 1 – Oggetto della selezione pubblica

Partecipazione al Progetto di sperimentazione delle tecniche dell’economia comportamentale al settore dei tributi locali. Il Progetto avrà durata di un anno, prorogabile per un ulteriore anno, a far data dalla prima convocazione del Gruppo di progetto selezionato e lavorerà in stretto contatto con Roma Capitale. La partecipazione al progetto avverrà a titolo gratuito. I risultati scientifici del Progetto potranno configurarsi come proprietà intellettuale di tutti coloro che vi avranno partecipato.

Articolo 2 – Competenze richieste

Agli Esperti sono richieste le seguenti competenze, da valutare sulla base del CV presentato:

  • conoscenza degli aspetti cognitivi, comportamentali ed emotivi implicati nei processi umani di pensiero e decisione;
  • conoscenza delle tecniche e gli strumenti tipici dell’economia comportamentale maggiormente utilizzati nei contesti lavorativi e di ricerca;
  • conoscenza delle principali tecniche di analisi delle funzioni cerebrali applicate alle neuroscienze cognitive;
  • conoscenza dei principali modelli di razionalità umana applicati ai contesti di scelta;
  • competenze digitali.

Articolo 3 – Requisiti per l’ammissione

Per la partecipazione al presente avviso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

a) Requisiti generali di ammissione
  • il godimento dei diritti politici nello Stato di appartenenza e una conoscenza dell’italiano a livello madrelingua;

non possono essere ammessi al concorso coloro che:

  • siano stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione ovvero siano stati dichiarati decaduti o licenziati senza preavviso per aver conseguito l’impiego pubblico mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile o, comunque, con mezzi fraudolenti;
  • abbiano riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • si trovino in situazioni di conflitto di interessi rispetto alle attività svolte da Æqua Roma.
b) Requisiti specifici di ammissione

I requisiti specifici di ammissione sono così determinati:

  1. Titolo di studio: diploma di laurea o equivalente;
  2. Esperienza di almeno 3 anni nel contesto oggetto del presente avviso nell’ambito della ricerca universitaria;
  3. Aver operato in contesti, anche universitari, in cui sono state coinvolte società private;
  4. Aver pubblicato saggi o articoli inerenti le tecniche di economia comportamentale;
  5. Ottima conoscenza dell’inglese.

I requisiti generali e specifici richiesti devono essere posseduti dal candidato alla data di scadenza prevista dall’avviso di selezione pubblica delle domande di ammissione e mantenuti fino all’eventuale sottoscrizione dell’accordo di partecipazione al Progetto.

Il CV deve evidenziare in modo chiaro il possesso dei requisiti specifici, dichiarando il titolo di studio posseduto, gli anni di esperienza nei diversi ambiti, segnalando per ciascuna ricerca/intervento svolto le date di inizio e fine, gli argomenti e le principali modalità di svolgimento, l’elenco dei saggi e degli articoli pubblicati e la conoscenza della lingua inglese.

Per difetto dei requisiti di ammissione, nonché per l’eventuale mancata osservanza dei termini perentori stabiliti dal presente avviso, Æqua Roma può disporre in ogni momento, anche successivamente all’eventuale stipula dell’accordo di Progetto, l’esclusione dal Gruppo di Progetto.

Vai al bando

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close