Fare impresa

Fabbriche aperte e sicure: sabato 4 aprile, la parola agli imprenditori

ItalyPost e GC&P hanno organizzato per sabato prossimo un incontro online per dare la parola agli imprenditori


L’emergenza Coronavirus è certamente in primo luogo sanitaria. Ma, con il trascorrere dei giorni è sempre più chiaro che è diventata anche emergenza occupazionale ed economica. E in Italia un altro virus è tornato a infettare l’opinione pubblica, quello secondo cui il lavoro e l’impresa sono un male per questo Paese.
 
È partita così una campagna mediatica con l’obiettivo di far chiudere tutte le fabbriche e, contemporaneamente, sostenere che si può vivere tutti di reddito di cittadinanza e con costi a carico dello Stato. Ma, peggio ancora, che le fabbriche non sono luoghi sicuri, e che chi propone di tenerle aperte lo faccia solo per bieche logiche di profitto, incurante della salute dei lavoratori.
 
E invece, nelle scorse settimane, le fabbriche si sono attrezzate per garantire il massimo della sicurezza sia per gli imprenditori che per i lavoratori, tanto che oggi non sono in pochi a riconoscere che i luoghi di contagio sono più le case di riposo per anziani e gli ospedali che non certamente le fabbriche.
 
In tutto questo gli imprenditori non hanno avuto molta voce e sono rimasti spesso soli a testimoniare che, come ha detto il Presidente degli Industriali Veneti, Enrico Carraro, “le fabbriche non si accendono o spengono con un click“.
 
Per ascoltare le loro voci, per sentire come hanno messo in sicurezza gli stabilimenti e per capire cosa il governo e le autorità locali possono fare per non spegnere il Paese, ItalyPost e GC&Partners hanno organizzato per sabato 4 aprile dalle 11 alle 12 un talk in diretta online dove gli imprenditori che vogliono intervenire potranno raccontare la loro esperienza. 
 
Hanno già confermato il loro intervento Giacomo Avogadro, amministratore delegato Silgan Dispensing Systems, Gabriele Bortolotto, amministratore delegato DIAB, Cesare Casagrande, amministratore delegato Virosac, Roberta Mantovani, presidente Mantovanibenne, Cesare Mastroianni, vicepresidente Absolute, Stefano Ruaro, fondatore Sertech Elettronica, Giulia Svegliado, amministratore delegato Celenit. L’incontro sarà condotto da Filiberto Zovico, fondatore di ItalyPost, e vedrà l’intervento di Nicola Gianesin di GC&P.
 
Per partecipare all’incontro online, è obbligatoria la registrazione sul sito bit.ly/fabbricheaperteGli imprenditori che, oltre a partecipare all’incontro, volessero anche intervenire sono pregati di scrivere a info@italypost.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close