Concorsi pubblici

Concorso per 330 magistrati ordinari

Tutto pronto al Ministero della Giustizia per avviare il concorso relativo alla nomina di 330 nuovi magistrati ordinari. Possono accedere alle prove di concorso tutti i cittadini italiani che rientrano nelle seguenti categorie: magistrati amministrativi e contabili, procuratori dello Stato, dipendenti dello Stato con qualifica dirigenziale o appartenenti a una delle posizioni corrispondenti all’area C, con almeno cinque anni di anzianità nella qualifica, appartenenti al personale universitario di ruolo docente di materie giuridiche. Potranno partecipare anche laureati in possesso del diploma di laurea in Giurisprudenza.

La domanda di partecipazione al concorso potrà essere inviata esclusivamente per via telematica, registrando il proprio profilo sul sito web del Ministero della Giustizia www.giustizia.it, entro il prossimo 16 dicembre 2018.

Ogni candidato dovrà sottoporsi alle seguenti a una prova scritta e a una prova orale. La prova scritta consiste nello svolgimento di tre elaborati vertenti su materie quali il diritto civile, il diritto penale e il diritto amministrativo. Alla prova orale saranno aggiunte le materie: procedura civile, procedura penale, diritto amministrativo, costituzionale tributario, commerciale, comunitario ed elementi di informatica giuridica. Infine, è prevista una prova di conoscenza di una lingua straniera a scelta tra l’inglese, il francese, lo spagnolo e il tedesco.

Ulteriori informazioni sono disponibili sulla Gazzetta Ufficiale n.91 del 16 novembre 2018.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close